Traversata Figherà-Farolfi

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

la prima mezz’oretta di avvicinamento

Quando a Ottobre dell’anno scorso ho terminato il Corso introduttivo alla Speleologia non credevo certo che appena qualche mese più tardi avrei avuto la pos­sibilità di scendere in quello che è attualmente il più grande e famoso complesso carsico d’Italia. In Cor­chia pensavo che ci sarei andato appena da lì a qual­che anno, dopo aver fatto la solita gavetta in grotte del Carso e Friuli. Invece a Marzo mi trovo a Levigliani, la Courmayeur della Speleologia, a fare colazione guar­dando foto e rilievi di gallerie e abissi che hanno fat­to la storia di questa attività. Ho una certa apprensio­ne a pensarmi lì dentro. Finora non ho mai fatto per­manenze in grotta più lunghe di 5 ore. (continua…)