Magico carso. Una gita in Slovenia ( Giuseppe A. Moro alias Mayo)

Una gita in Slovenija

Per gran parte di noi “Carso” significa grotte ad andamento prevalentemente verticale, conimg_2113 pozzi intervallati da sale o brevi gallerie, decorate da un concrezionamento abbondante. Fanno eccezione alcune grandi grotte, che sono in realtà il substrato in cui la speleologia ha sviluppato le sue radici, come l’immenso inghiottitoio delle Skocijanske Jame (San Canzian) o il salone Lindner dell’Abisso di Trebiciano. Stiamo comunque parlando in generale di un Carso di basse energie, di piccoli dislivelli, di cavità molto antiche e quasi completamente fossili.

Il Carso che non ti aspetti è quello di grotte giovani, attive, alte energie. Onestamente, io l’aria in Carso non l’avevo mai sentita se non alla botola di Trebiciano mentre calava la piena e il pistone formato dal Timavo si abbassava. (continua…)

Prima uscita 2017 con l’Opicina District

Sono iniziate le uscite in grotta con i Camp estivi dell’Opicina District. Questo collaudato gruppo organizza da anni delle settimane di stage in cui giovani ragazzi affrontano varie discipline tra cui la speleologia e vengono seguite dagli istruttori del nostro gruppo in alcune cavità del Carso Triestino. La prima uscita è stata effettuata alla grotta Cosmini; nel proseguo dell’estate verranno visitate la grotta del Bosco dei Pini, Del Paranco, Di Boriano o grotta dell’acqua e la grotta Germoni.img_5786

(continua…)